ATTO COSTITUTIVO
DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE MOVIMENTO
“CENTO E PIU’ ARTISTI UNITI PER IL MONDO”
L’anno 2009, il giorno 16 del mese Novembre, AGENZIA DELLE ENTRATE TIVOLI - ROMA.


mercoledì 9 ottobre 2013

PETIZIONE A UNESCO E CLIMATE CHANGE INTERNATIONAL PER NO ALBERGO SULLE PIRAMIDI


PETIZIONE A UNESCO E CLIMATE CHANGE INTERNATIONAL PER NO ALBERGO SULLE PIRAMIDI E COSTRUZIONE ART HOTEL CON IMPIANTO DESALINIZZAZIONE ACQUE AD ALESSANDRIA ANCHE PER TUTELA DELLE VESTIGIA TOLEMAICHE SOMMERSE.


Si richiede la revisione dell'intenzione di sub appaltare le piramidi di Gizah già patrimonio dell'umanità UNESCO nonchè reale patrimonio artistico, culturale e memoriale di tutta l'umanità e testimonianza di civiltà non solo perché appaione inique le condizioni di un possibile sfruttamento dell'area, oggi turistica e una delle principali mete egiziane e mondiali, e un tempo area sacra, ma aperchè logisticamente si giudica improbabile sia una vendita dell'area che una sua reale ed effettiva ottimizzazione logistica.

Si propone altresì di creare insieme ad unesco e climate change un pool internazionale di ricerca e di esperti per realizzare un art hotel sottomarino con la catena atlantis già presente a dubai, caraibi e in altre zone del pianeta per la valorizzazione strategica dell'area di Alessandria come principale sede gestionale di approdo turistico e smistamento flussi per tutto il paese.

Si richiede altresì che lo stesso albergo (art hotel) oltre a valorizzare in forma ecocompatibile come parco marino aggiunto le vestigia sommerse di alessandria anch'esse per rilevanza e particolarità storica ed artistica patrimonio dell'umanità, sia anche impiegato per ospitare impianti di desalinizzazione dell'acqua del mar mediterraneo per creazione di canali di appovigionamento idrico aggiuntivo per l'Egitto ed i paesi prospicenti ad esso dell'Africa sub saharaiana.


In fede



Andrea Bozzi