ATTO COSTITUTIVO
DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE MOVIMENTO
“CENTO E PIU’ ARTISTI UNITI PER IL MONDO”
L’anno 2009, il giorno 16 del mese Novembre, AGENZIA DELLE ENTRATE TIVOLI - ROMA.


giovedì 26 luglio 2018

FRANCESCO MILLONZI REGISTA, FA PARTE DEL MOVIMENTO E PRESENTA FILM-INCHIESTA



Regista Francesco Millonzi


Oggetto: film-inchiesta, sulla vita e la cronaca dell'uccisione di Peppino Impastato, dal titolo: "RADIO AUT”, del regista Francesco Millonzi.
Mi pregio di proporvi la divulgazione in oggetto.
Il film-inchiesta per la legalità: "RADIO AUT”, documenta la vita e la cronaca dell'uccisione di Peppino Impastato”.Il filo conduttore del film e il fratello Giovanni, dove testimonia la drammatica verità sulla vita e l'uccisione del fratello, nonché, la testimonianza di Felicetta, moglie di Giovanni, che racconta il rapporto che la mamma di Peppino aveva con lo stesso. Il film si articola con le inedite testimonianze dei compagni di Peppino, come il compagno Paolo Chirco, che arriva sul posto del delitto per fotografare l'accaduto. Foto rilevanti per il processo, documentati anche nel film. Seguono altre testimonianze importanti dei suoi compagni, come quella di Pino Manzella che parla di “RADIO AUT”, emittente fondata da Peppino e i suoi compagni, documentato nel film, con l'audio originale della satira fatta da Peppino ai mafiosi. Poi segue la testimonianza di Marcella Stagno, che a condiviso tante esperienze insieme a Peppino, ponendo molti dubbi sulla morte del padre. Abbiamo anche documentato: “CASA MEMORIA” con la nipote di Peppino, Luisa Impastato, che narra alcune poesie scritte da Peppino e come le sue idee continuano ancora a vivere. Nel film si documenta il casolare dove Peppino è stato ucciso, con diverse scene ricostruite di tutto l'accaduto, fino ad arrivare alla morte. Il dopo la morte di Peppino, viene raccontato dal Prof. Umberto Santino, fondatore del: “Centro Siciliano di Documentazione Giuseppe Impastato”, che convinse mamma Felicia e Giovanni Impastato a costituirsi parte civile nel processo, che arrivò alla sentenza finale, dove il mandante dell'omicidio Impastato fu il boss Tano Badalamneti, sentenza documentata anche nel film. La pellicola ha diverse scene ricostruite dove si evince tra le testimonianze e le ricostruzioni la verità sull'omicidio Impastato. Il film finisce con l'esclusivo video fatto a Peppino a “Radio Aut”, documento unico, dove lui saluta. Il film: “RADIO AUT” sta attraversando tutta la sicilia, riscuotendo molto successo, in un tour chiamato: “IL SALUTO DELLA LEGALITA'”, con riconoscimenti internazionali, quale: "PREMIO INTERNAZIONALE ALLA LEGALITA'" e “PREMIO ECCELLENZE ITALIANE IN EUROPA”.
Durata film: 1h:06 min.