ATTO COSTITUTIVO
DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE MOVIMENTO
“CENTO E PIU’ ARTISTI UNITI PER IL MONDO”
L’anno 2009, il giorno 16 del mese Novembre, AGENZIA DELLE ENTRATE TIVOLI - ROMA.


lunedì 9 marzo 2015

IL MOVIMENTO RECLAMA RISPETTO ALLA LEGALITA'


CORRETTEZZA E RISPETTO ALLA LEGALITA'!
INVITA TUTTI I LETTORI E SIMPATIZZANTI DELL'ARTE ALLA LOTTA CONTRO GLI ABUSI PERPETRATI NEI CONFRONTI DI CENTINAIA DI ARTISTI PER LE OPERE DONATE RICHIESTE DALL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE IN CAMBIO, DI UNA ESPOSIZIONE PERSONALE GRATIS NELLA GALLERIA COMUNALE DI CERRETO LAZIALE, FONDATA DAL SOTTOSCRITTO NEL 2003 IN ATTIVITA' FINO AL 2011 ANNO IN CUI, DOVEVA ESSERE INAUGURATO IL FANTOMATICO MUSEO CIVICO PROMESSO PER ISCRITTO, MAI REALIZZATO CON L'AGGRAVANTE DELLA CHIUSA IN "SORDINA" DELLA GALLERIA COMUNALE SENZA ALCUNA MOTIVAZIONE (GUARDA CASO) PROPRIO NEL MOMENTO IN CUI SI DOVEVANO INIZIARE I LAVORI PER LA STORICIZZAZIONE DELLE OPERE DA PARTE DELLO STORICO DELL'ARTE MARIO CADDEO (GRATIS) DOPO DI CHE, APERTURA UFFICIALE DEL MUSEO CIVICO IN PIENA REGOLA ISTITUZIONALE.
Centinaia di Artisti "turlupinati" CON ATTESTATO FIRMATO dal Delegato alla Cultura e Consigliere Comunale Daniele Piccioni, controfirmato dal sottoscritto (in buona fede) come Presidente della Galleria e dell'Istituendo Museo Civico. Ingannato come donatore e ancor peggio "usato vergognosamente" sfruttando il mio nome e la passione per la Cultura, Amministratori a suo tempo unanime dal 2003 al 2011, da quest'ultima data in cui avevo iniziato al completamento del Museo vengo rimosso in fretta e furia senza alcuna motivazione con una paradossale lettera/encomio dal Sindaco in carica.


LA CULTURA A CERRETO LAZIALE
"OSCURATA DALLA IGNORANZA POLITICA