ATTO COSTITUTIVO
DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE MOVIMENTO
“CENTO E PIU’ ARTISTI UNITI PER IL MONDO”
L’anno 2009, il giorno 16 del mese Novembre, AGENZIA DELLE ENTRATE TIVOLI - ROMA.


venerdì 17 gennaio 2014

STORICI MOMENTI DEI "CENTO ARTISTI PER IL MONDO"

CULTURA DI PIAZZA IMPORTATA NELLE PERIFERIE METROPOLITANE E PAESI DI MONTAGNA CON CENTINAIA DI ESPOSITORI COSTO ZERO PER GLI ARTISTI!

CULTURA ESPOSITIVA E MUSICALE A SAN VITO ROMANO CON CENTINAIA DI ARTISTI DEL MOVIMENTO "CENTO ARTISTI PER IL MONDO"

GRANDE MANIFESTAZIONE CULTURALE CON CENTODIECI ESPOSITORI DEL MOVIMENTO IN ONORE DELLA "MADONNA CHE MUOVE GLI OCCHI A VICOVARO


MARIO ABBONDANZA: Grazie Grande maestro, 

per il periodo "luminoso" che abbiamo e ci hai fatto passare. Nella speranza che al più presto tornano.

Lettera in risposta a Mario:

Carissimo Mario, non possono tornare per "grazia Divina" bisognava fare e disfare da subito con Movimenti di piazza organizzati con striscioni e scritte dei danni perpetrati al paese per "analfabetismo Amministrativo".

Dare giusta informazione alle Istituzioni preposte affiancati al Movimento, da subito richiamare l'attenzione di "striscia la notizia" per "truffa" ai danni di Artisti donatori di 200 Opere circa, per la realizzazione di un Museo Civico mai realizzato.

Opere buttate qua e la nei bagni (orinatoi) documentato con foto nella struttura che doveva ospitarle in bella vista quale patrimonio del'umanità!

Tante assurdità sono continuate dinanzi a tutti come ad esempio: l'opera che era stata trafugata esposta nella Sala Consigliare poi ritrovata per "miracolo" adiacente alla stessa Sala dopo sette mesi dalla denuncia ai Carabinieri. I Consiglieri della Minoranza dove stavano nel frattempo? 

Eppure avevano argomenti per una denuncia alla Procura contro l'Amministrazione responsabile di tanto scempio dinanzi a tutti, soltanto il sottoscritto sbraitava a destra e a sinistra per far conoscere al'opinione pubblica un sistema "mafioso" incancrenito nel tempo senza contrasti, tutta al più qualche chiacchiericcio alla paesana ma nulla di più! 

Silenzio "tombale" come nulla fosse accaduto,! 

Perdona lo sfogo giusto e Sacrosanto come ho sempre fatto per il Sociale, partendo dalla fondazione negli anni 70 dal titolo "Appello 70" con Don Mario Picchi del primo centro antidroga in Italia a Roma Piazza Benedetto Cairoli (a tutt'oggi in attivita) e tante altre cose.. 

Orlando Serpietri Presidente