ATTO COSTITUTIVO
DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE MOVIMENTO
“CENTO E PIU’ ARTISTI UNITI PER IL MONDO”
L’anno 2009, il giorno 16 del mese Novembre, AGENZIA DELLE ENTRATE TIVOLI - ROMA.


martedì 10 dicembre 2013

UN GIORNO SARANNO REGOLE DI VITA SE SAREMO UNITI.

OLIO SU TELA 1,20 X 0,90 " NON HO CONDIVISO E QUI MI RITROVO"!!



Quelli che Uniti con le loro opere testimonierà la nostra epoca e ne daranno chiavi di lettura emozionali a chi le guarderà tra cento, mille anni. Lontani dai grandi circuiti che cercano solo il profitto, scherniti dalla critica se non paghi e, dimenticati dalle Istituzioni dello Stato!! Ripropongono all'infinito opere dei grandi maestri morti da secoli, come se non ci fossero più proposte interessanti ormai da decenni. E così la gente non ci conosce perché il sistema non ci considera, la Televisione di Stato che dovrebbe essere al servizio di tutti è una "Torre D'Avorio" riservata a pochi "Baroni” dell’Arte, superati e ripetitivi da molto tempo! Sempre gli stessi! Se osi inviare un comunicato stampa, di un evento Culturale di periferia ai capi Redattori dei Telegiornali senza raccomandazione, si vieni cestinati senza risposta. Spazi espositivi,  contribuzioni sono riservate solo a grandi progetti già scontati, noi non siamo mai chiamati a presentare le nuove Idee le nuove scoperte, in cambio, vogliamo dalle Istituzioni spazi espositivi per tutti; Piazze periferiche di Città, paesi sperduti tra le montagne dimenticati dalle Istituzioni. Ci accontentiamo! Nonostante tutto continuiamo a sperimentare, a giocare con i colori e le forme, a riattivare l’Artigianato dimenticato indispensabile, creare nuove ipotesi di comunicazione e a portare la vera “cultura” tra la gente nelle periferie Metropolitane e nei paesi oltre che, nei Musei riservati per pochi.   Ribelliamoci, non continuiamo a rimanere “Fantasmi” isolati e in silenzio per essere sfruttati  dalle varie Associazioni Gallerie e Critici.   Orlando Serpietri