ATTO COSTITUTIVO
DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE MOVIMENTO
“CENTO E PIU’ ARTISTI UNITI PER IL MONDO”
L’anno 2009, il giorno 16 del mese Novembre, AGENZIA DELLE ENTRATE TIVOLI - ROMA.


martedì 17 giugno 2014

SPECIALE LETTERA A ORLANDO SERPIETRI DI MATTEO TASSINARI

matteo.mattax@gmail.com

14 giu (4 giorni fa)
a me
Orlando, mi hai davvero stupito! E' bellissima! Piena di tutto ciò che di buono e giusto riusciamo a combinare nella vita, grande dono di Dio.

Me la scarico subito e la metto nei testi da me preferiti, è bellissima!
Piena di coraggio e virtù che devono essere praticate per non morire dentro, contro i "sepolcri imbiancati" e "moralisti di professione". Lo considero, ci tengo che tu lo sappia, un grande dono che arriva dall'Alto e che accolgo con l'anima molto ben disposta. L'ho riletta due o tre volte.

Per il resto, mi sembra di essere riuscito a mettere in piano le questioni con Google, e sembra che due mail, ben indirizzate, abbiano dato i loro frutti, riottenendo tutto quello che mi era stato ingiustamente tolto. Certo che anche te ne hai avute di battaglie. La salute è davvero quasi tutto, senza quello l'80% è precluso, intendo patologie come le mie carcinomi come i tuoi che ti hanno sicuramente fatto soffrire molto. Io offro tutto a Gesù. Non saprei cos'altro fare, è l'unica speranza che possa valere tutto questo dolore che si vive, il proprio, gli amici che se ne vanno, le ingiustizie, le differenze, le maggioranze capaci di fagocitare ogni singolo sentimento, per questo preferisco, a priori, le minoranze, se non altro non hanno nulla da imporre, tranne rari e sporchi casi. Le mie minoranze sono i più deboli, i malati, chi è perseguitato, chi non ha casa e vive per strada e questo popolo d'invisibili, ma a me visibilissimo.    

Grazie ancora Orlando, non lo dimenticherò mai.
Buona notte, Matteo.       

Il giorno 14 giugno 2014 18:54, Orlando Serpietri <orlandoserpietri@gmail.com> ha scritto:
Grazie Matteo, ti auguro di superare al più presto le "sberle" che gli eventi sanno dare e inaspettatamente, personalmente sono un redivivo da ben tre carcinomi al colon a partire dall'anno 1978 al 2001 ma, come vedi sono ancora quì a combattere contro i mulini a vento, non importa sono consapevole, un sincero saluto e a presto leggerti. Orlando Serpietri.

P.S.                                                           L’AMORE COME LIBERTA'
Inebriamoci d’amore per vivere tutto quello che esiste, nulla escluso!
Gettiamoci anima e corpo nella lotta per l’amore e battiamoci senza tregua
Contro gli ipocriti, i sepolcri imbiancati e moralisti di professione.
Convogliamo l’energia nella “fucina dell’amore” per trasformare tabù del
proibito in doni di DIO senza paura di esagerare , anzi….
Davanti a persone sofferenti, soggette alla loro stessa schiavitù interiore,
mostriamo la nostra libertà e offriamo i nostri spazi per fuggire da quelle
Prigioni infernali che essi stessi si sono costruiti.
Ideologismi e false religioni sono le maggiori responsabili di un primato infernale 
di insopportabili sensi di colpa da non più vivere.
DIO E'!!!
 Non pone limiti alla libertà ma, non perdona la stupidità!
VERO PECCATO MORTALE.
Orlando Serpietri